logo

Lunedì 11 marzo, ore 20.45

TRICESIMO – Teatro "Garzoni"

Interi: € 18,00
Ridotti: € 15,00

MOORE MOSS RUTTER (UK)


Tre giovani ricercatori insieme dal 2009, già nel 2011 hanno conquistato subito la "BBC Radio 2 Young Award Folk" e da allora sono considerati tre dei migliori musicisti inglesi. In repertorio tradizionali inglesi, classici del 20° secolo, jazz e bluegrass. Il risultato, estremamente eccitante, è stato definito una "avventura musicale elegantemente forgiata". Definendoli "innovatori esemplari della scena", l’importante rivista britannica "Songlines" li descrive come "il meglio della musica inglese strumentale" Il nuovo album “III” è semplicemente sensazionale.
Tom Moore violino Archie Churchill-Moss organetto Jack Rutter chitarra, voce

CAROLINE KEANE & TOM DELANY TRIO (Eire)


Keane e Delany sono fra i fondatori della band irlandese di successo FourWinds, ma da quattro anni sono anche un energetico duo. Si sono conosciuti durante gli studi presso l'Irish World Academy di Musica e Danza a Limerick e subito hanno trovato un forte feeling musicale. Lei proviene da West Limerick e in quel contesto gaelico ha sempre espresso quella musica in modo incisivo. Lui viene da una famiglia altrettanto musicale, padre irlandese e madre francese. I suoi modelli di piper sono Paddy Keenan e "Blackie" O'Connell, fra i cosiddetti "viaggiatori" irlandesi.
Caroline Keane concertina Tom Delany uillean pipes Marty Barry chitarra

LocandinaStPatricksFestival.jpeg


Domenica 17 marzo, ore 17.00

Udine – Sala Parrocchiale "Gesù Buon Pastore"

Biglietto Unico: € 12,00

ME, PEK e BARBA


La band è nata nel 2002 fra amici d’infanzia che decidono di mettere in musica le leggende e le persone della propria terra: un viaggio dalla Bassa parmense all’Irlanda e oltre. Richiami alla musica d’autore, canzone da osteria, tradizione folk si intrecciano in brani che hanno rievocano tempi andati, volti dimenticati, esperienze dalla “normale eccezionalità” che toccano un po’ tutti noi nel profondo. Per questo, sin dagli inizi, la band è stato premiata dal calore del pubblico in tantissime serate. Hanno pubblicato 7 dischi e tornano in Friuli sull’entusiasmo delle precedenti esibizioni.
Sandro Pezzarossa voce e chitarra Michela Ollari voce Federico Romano fisarmonica Nicola Bolsi batteria Federico Buffagni flauti Lucio Stefani violino Sandro Chierici chitarre Elisa Minari basso Lorenzo Ferri percussioni Domenico “Dido” Di Donna ghironda Roberto Guerreschi fonico

Domenica 24 marzo, ore 17.30

Talmassons – Auditorium Polifunzionale

Interi: € 8,00
Ridotti: € 5,00

ALBAN FÚAM


Nati nel 2009, fondono tradizione irlandese con folk contemporaneo e bluegrass. Un giorno, in un pub di Galway conoscono il grande violinista dei De Danann Frankie Gavin che, dopo un concerto, diventa il loro mentore; assieme incidono un brano e nel 2012 aprono il concerto dei DeDannan a Verona. Dopo il successo nel 2015 del loro primo cd (addirittura inserito nell’Irish Traditional Music Archive di Dublino e oltre 500.000 ascolti su Spotify), viaggiano ora alla media di oltre 70 concerti all’anno fra Italia ed Europa. Per la terza volta suonano al nostro festival.
Alessandro Antonello voce Davide Florio chitarra acustica Cecilia Zanchetta violino Alessandro Romagnoli bodhran, percussioni Lorenzo Lucchese mandolino

Domenica 31 marzo, ore 17.30

Castelnovo del Friuli – Trattoria "Vigna"

Ingresso libero

CHRIS PROCTOR USA)


Campione di fingerpicking con quasi 40 anni di carriera, una decina di cd e altrettanti dvd didattici, possiede uno stile che esalta il suono acustico della chitarra per pulizia, precisione, eleganza ed emozione. La Taylor Guitars gli ha dedicata una chitarra e la rivista Acoustic Guitar ha realizzato due metodi con cd giudicati Best of Year contenenti alcuni spettacolari arrangiamenti, come California dreamin’ e Paint it black. Più volte in Friuli e due partecipazioni a Madame Guitar, arriverà per quello che ha già annunciato come il suo ultimo tour europeo, speriamo di no.
Chris Proctor chitarra